Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.
!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js'); fbq('init', '569219623249078'); // Insert your pixel ID here. fbq('track', 'PageView');
bacche di goji calorie
Il parere del dottor Luca Spigno, specialista in Scienza dell'alimentazione e responsabile del progetto #piugustoperlavita di Villa Montallegro, su uno dei prodotti alimentari maggiormente “di moda”: le bacche di Goji.

Anche se derivano da una pianta che appartiene alla famiglia delle solanacee, la stessa delle patate, pomodori, melanzane e peperoni, le bacche di Goji sono assimilabili ai frutti di bosco, sia per le caratteristiche nutrizionali, sia per i fitonutrienti che contengono. Da un punto di vista calorico 100 g di prodotto apportano circa 360 calorie, in prevalenza derivanti dai carboidrati, tuttavia contengono anche una buona quantità di proteine e acidi grassi e un'inaspettata concentrazione di sostanze con effetti benefici sull’organismo.

Sono presenti infatti tocoferoli (vitamina E), carotenoidi (precursori della vitamina A) e Vitamina C. Queste sono tutte sostanze antiossidanti che aiutano a combattere lo stress ossidativo prodotto dai radicali liberi (le sostanze che si liberano nei processi di invecchiamento cellulare).

A livello clinico gli effetti positivi degli antiossidanti si manifestano sulla vista (la vitamina A migliora l’acuità visiva), sul sistema immunitario (ad esempio la vitamina C ha effetto immunostimolante), sulle cellule a rapido ricambio (la vitamina E riduce la caduta dei capelli, migliora la secchezza della pelle e viene impiegata nella cura dell’infertilità in quanto favorisce la produzione di spermatozoi).

Molto buono è anche il contenuto in sali minerali, in particolare calcio, ferro e potassio, ma anche elementi più rari ma indispensabili (in piccole dosi) per il nostro organismo come lo zinco e il selenio. Proprio per queste caratteristiche le bacche di Goji sono particolarmente indicate nella dieta dello sportivo.

Gli effetti benefici sono comunque evidenti a tutte le età: gli acidi grassi che contengono questi frutti, ad esempio, hanno azione anti-aterogena (cioè evitano l’ostruzione delle arterie da depositi di grasso), in quanto contribuiscono a limitare i livelli di colesterolo nel sangue.

Bacche di Goji: le ricette

I sistemi più comuni di consumo di questo alimento sono: essicate, in succo o in estratto (anche in capsule). In cucina questi frutti si prestano a numerosi utilizzi sia in preparazioni salate, sia dolci. Navigando in internet si trovano moltissime ricette sia per primi piatti (tra gli altri, spaghetti aglio olio e Bacche di Goji, oppure con borragine e Goji, riso venere con seppie, piselli, Goji e limone, cous cous, eccetera) in sughi (con la fonduta o in pesto abbinata ad altre verdure), per arricchire secondi piatti e soprattutto in varie insalate. Altrettanto le bacche sono ottime nello yogurt o per la preparazione di dolci e infusi.

News ed eventi