Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.
!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js'); fbq('init', '569219623249078'); // Insert your pixel ID here. fbq('track', 'PageView');
muriel infortunio
Il numero 9 della Sampdoria, Luis Muriel, 26 anni il prossimo 16 aprile, ha iniziato i trattamenti riabilitativi nella Casa di Cura Villa Montallegro dopo un infortunio muscolare accadutogli al 33' della partita Colombia-Bolivia giocata lo scorso 23 marzo, valida per le qualificazioni per Russia 2018 (Muriel fa parte dalla nazionale colombiana dal 28 maggio 2012).

In quell'occasione si è procurato una lesione del bicipite femorale destro. Assistito dalla dottoressa Maria Teresa Pereira (con lui nella foto in basso), sotto la supervisione del dottor Amedeo Baldari, Muriel è stato sottoposto a infiltrazione della lesione con PRP, vale a dire ai cosiddetti fattori di crescita (PRP significa “plasma ricco in piastrine”), utile nelle patologie osteoarticolari e nei traumi sportivi.

Spiega la dottoressa Pereira: “I fattori di crescita sono dei granuli contenuti nelle piastrine che hanno molte proprietà, tra le quali un importante potere antinfiammatorio, antidolorifico. Soprattutto accelerano e attivano i processi di riparazioni dei tessuti dell’apparato muscolo scheletrico: tendini, ossa, muscoli, cartilagine articolare”.

Il trattamento è iniziato domenica 26 marzo, subito dopo il rientro di Muriel in Italia, e prosegue con valutazioni periodiche. La sua guarigione procede secondo i tempi.

muriel infortunio montallegro

News ed eventi